Comunicato del movimento milanese sul corteo del 13/03/2003

Occupato stabile in Viale Umbria 114/116 durante il corteo per Dax

 

Ad un anno dal brutale omicidio di Dax per mano fascista, oggi un corteo di più di cinquemila compagni e compagne ha attraversato una città completamente militarizzata.
Riteniamo che il modo migliore per ricordare un compagno assassinato sia continuare nelle lotte che quotidianamente praticava ed è per questo che il movimento milanese, in maniera unitaria, ha deciso di occupare uno stabile con decine di famiglie.
Viviamo in una città in cui i prezzi degli affitti, anche delle case cosidette popolari, sono ormai alle stelle.
Nel momento in cui i processi di precarizzazione si stanno sempre più sviluppando e perfezionando con un sostegno legislativo ad hoc (vedi legge Biagi) e l'attacco ai diritti dei lavoratori, dei precari, dei giovani e degli immigrati è sempre più frontale, la scelta di occupare collettivamente una casa rappresenta una chiara indicazione di come la lotta possa ricomporre, partendo dal terreno concreto dei bisogni materiali, i vari conflitti che si sviluppano sul territorio in una prospettiva anticapitalista.
Per il movimento di Milano questo è un momento fondamentale, invitiamo pertanto tutti/e a portare solidarietà alla nuova occupazione e a partecipare all'assemblea sul problema della casa di lunedì 15 alle 21.00 nello stabile di Viale Umbria 114/116.

Il movimento milanese

This entry was posted in 2004. Bookmark the permalink.